Torna alla panoramica
Drucken

Nel 2017 il 10,9% della popolazione svizzera ha consumato alcol almeno una volta al giorno. Questa quota si è pressoché dimezzata dal 1992 (20,4%) e il consumo è passato a una o più volte a settimana. Il consumo giornaliero si è ridotto più tra gli uomini che tra le donne. La quota delle persone dai 65 anni in su che ha consumato alcol almeno una volta al giorno è più elevata di quella dei più giovani. Il consumo giornaliero di bevande alcoliche non è conforme alle più recenti raccomandazioni della Commissione federale per i problemi inerenti all’alcool (CFAL), che invece consiglia dei giorni di astensione.

Questo indicatore fa parte del sistema di monitoraggio delle dipendenze e delle MNT (MonAM) dell’Ufficio federale della sanità pubblica.

In Svizzera e in altri Paesi occidentali l’alcol è una costante in molti eventi sociali. La maggior parte delle persone in Svizzera ne consuma in misura non problematica.

Conoscere con quale frequenza si consuma alcol permette di farsi un’idea generale del comportamento di consumo della popolazione. Inoltre, gli indicatori «consumo di alcol cronico a rischio» e «consumo eccessivo episodico di alcol» mostrano la quantità e la frequenza del consumo di alcol associate ai rischi per la salute.

L’indicatore mostra una panoramica generale del consumo di alcol in Svizzera.

Definizione

Questo indicatore è stato calcolato sulla base dei dati dell’indagine sulla salute in Svizzera.

A seconda della categoria di risposta scelta, l’indicatore mostra la quota di persone dai 15 anni in su che hanno consumato alcol negli ultimi 12 mesi «1 volta o più al giorno / 1 volta o più alla settimana / Raramente (fino a tre volte al mese) / Mai».

Si basa sulla risposta alla domanda (TALKO15): «Abitualmente con quale frequenza consuma bevande alcoliche, ossia birra, vino, liquori, aperitivi, acquaviti? Complessivamente quante di queste bevande alcoliche consuma più volte al giorno o con quale frequenza circa? Si potevano selezionare le seguenti categorie di risposta: 3 volte o più al giorno / 2 volte al giorno (durante il pasto) / 1 volta al giorno / Più volte alla settimana / 1 o 2 volte alla settimana / 1 a 3 volte al mese / Meno di 1 volta al mese / Mai, astemio / Nessuna risposta».

La Commissione federale per i problemi inerenti all’alcool raccomanda agli uomini adulti in salute di non consumare più di due bicchieri standard di alcool al giorno, e alle donne in salute non più di un bicchiere standard al giorno. Inoltre, raccomanda dei giorni di astensione a settimana. Per bicchiere standard si intende generalmente la quantità di alcool servita nei ristoranti, ossia 3 dl di birra o 1 dl di vino o 0,3 dl di superalcolici.  Un bicchiere standard contiene di norma dai 10 ai 12 g di alcol puro (cfr. Raccomandazioni riguardo al consumo di alcol).

Una spiegazione delle variabili sociodemografiche è disponibile nel documento: Definizione dei criteri

Fonte

Riferimenti 

  • Raccomandazioni riguardo al consumo di alcol – 2018 (giugno 2018). Commissione federale per i problemi inerenti all’alcool (CFAL), Berna: studio.

Informazioni supplementari

  • Consommation d'alcool en 2017 (2019). Ufficio federale di statistica (UST), Neuchâtel: Actualités OFS (in francese), BFS Aktuell (in tedesco).
  • Gmel, G. et al. (2017). Monitoraggio svizzero delle dipendenze - Consommation d’alcool, de tabac et de drogues illégales en Suisse en 2016. Dipendenze Svizzera, Losanna: rapporto in francese,  rapporto in tedesco.

Informazioni ai media

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Tel. +41 58 462 95 05
media@bag.admin.ch

Ultimo aggiornamento

19.05.2021