Torna alla panoramica
Drucken

Nel 2019, la quota di persone che non hanno fatto ricorso a una prestazione sanitaria necessaria per motivi finanziari era pari al 3,3% della popolazione svizzera (uomini 3,0% e donne 3,6%). Le cifre del periodo 2015–2019 sonorimaste relativamente stabili. 

Questo indicatore fa parte del sistema di monitoraggio delle dipendenze e delle MNT (MonAM) dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Tutti i gruppi di popolazione devono avere le stesse opportunità di beneficiare di una buona assistenza sanitaria e di avere una speranza di vita ottimale. Particolare attenzione va prestata ai bambini e ai giovani, alle persone con un reddito o un livello di formazione bassi, alle persone anziane ma anche ai migranti. Nonostante ciò, spesso alcuni gruppi di popolazione non ricorrono in misura sufficiente o in modo mirato alle prestazioni sanitarie necessarie. L’accesso finanziariamente sostenibile alle prestazioni del sistema sanitario per persone malate, con disabilità o socialmente deboli è pertanto uno degli obiettivi della strategia dall’Ufficio federale della sanità pubblica.

L’indicatore mostra la quota di popolazione che ha rinunciato a prestazioni sanitarie mediche o dentistiche per motivi finanziari nonostante fossero necessarie. Inoltre, consente di pianificare misure corrispondenti.

Definizione

Questo indicatore si basa sui dati dell’indagine sui redditi e sulle condizioni di vita (SILC).

Le persone interpellate (a partire dai 16 anni) indicano se nei 12 mesi precedenti non si sono recate a un controllo dentistico o se non hanno potuto sottoporvisi oppure se non si sono recate da un medico per un trattamento oppure non hanno potuto sottoporvisi nonostante fosse necessario. In caso affermativo viene chiesto il motivo principale della rinuncia. La prima delle otto risposte possibili è «per motivi finanziari».

A partire dal 2014, il campione per la SILC viene ricavato dalla nuova base di campionamento per le indagini presso la popolazione (SRPH). In tal modo hanno potuto partecipare alla rilevazione anche persone che non dispongono di un collegamento telefonico alla rete fissa. In seguito il modello di ponderazione è stato rielaborato e migliorato, in particolare grazie ai nuovi dati tratti dai registri. Nel 2015 lo strumento di rilevazione è stato confrontato con Eurostat. La prima domanda posta era se la persona aveva veramente la necessità di sottoporsi a un trattamento, a un controllo ecc. In seguito, il mancato ricorso veniva approfondito soltanto per queste persone. I valori a partire dal 2015, pertanto, non possono essere confrontati direttamente con gli anni precedenti (nel grafico: linea tratteggiata).

Fonte

Informazioni supplementari

Informazioni ai media

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Tel. +41 58 462 95 05

Ultimo aggiornamento

23.02.2021