Torna alla panoramica
Drucken

Nel 2020, il Job Stress Index medio delle persone attive in Svizzera è pari a 50,8 punti, in leggero peggioramento rispetto al 2014 (50,0 punti).

Il Job Stress Index rappresenta il rapporto tra carichi e risorse sul posto di lavoro. Un valore di 50 punti (su una scala da 0 a 100) significa che per le persone attive intervistate il rapporto tra carichi (p. es. pressione temporale, sovraccarico) e risorse (p. es. sostegno, apprezzamento) sul posto di lavoro è equilibrato.

Questo indicatore fa parte del sistema di monitoraggio delle dipendenze e delle MNT (MonAM) dell’Ufficio federale della sanità pubblica.

Lo stress può compromettere salute e benessere e influisce negativamente sulla produttività e sull’efficienza lavorativa. I costi connessi allo stress possono essere generati dalle assenze dal posto di lavoro per malattia, da una ridotta produttività o da forti fluttuazioni del numero di persone attive. L’effetto di carichi quali il sovraccarico, la pressione temporale ecc. può essere attenuato da risorse come il sostegno e l’apprezzamento da parte dei superiori, la disponibilità di un margine di manovra nello svolgimento delle proprie attività ecc. Il Job Stress Index rappresenta il rapporto tra carichi e risorse sul posto di lavoro.

Definizione

L’indicatore mostra la media del Job Stress Index delle persone attive in Svizzera di età compresa tra i 16 e i 65 anni.

Il Job Stress Index è un indicatore (su una scala da 0 a 100 punti) che consente di fotografare la situazione lavorativa sulla base del rapporto tra carichi e risorse.

Per la sua determinazione sono rilevati i carichi e le risorse sul posto di lavoro e ne viene calcolato il rapporto. Per carichi si intendono la pressione temporale, l’insicurezza su come svolgere i propri compiti, il sovraccarico qualitativo, i problemi di natura organizzativa e lo stress sociale nelle relazioni con superiori e colleghi. Le risorse consistono invece, ad esempio, nel sostegno da parte dei superiori, nell’apprezzamento e nella disponibilità di un margine di manovra adeguato per lo svolgimento di alcune o di tutte le attività. Il Job Stress Index non si focalizza su singoli carichi o singole risorse, ma ne esprime l’interazione.

Un valore basso dell’indice significa che le risorse sono superiori ai fattori di stress, mentre un valore elevato rappresenta la situazione contraria. Valori intorno ai 50 punti indicano un rapporto equilibrato tra carichi e risorse sul posto di lavoro.

La base dati su cui si fonda l’indicatore è un campione rappresentativo delle persone attive in Svizzera. Le rilevazioni sono state effettuate negli anni 2014, 2015, 2016, 2018 e 2020 e hanno interessato ogni volta circa 3'000 partecipanti. La rilevazione del 2020 è stata condotta dal 3 febbraio al 3 marzo 2020 e quasi non è influenzata dagli effetti della pandemia di COVID-19.

Fonti

Riferimenti

  • Igic, I. et al. (2014). Job-Stress-Index 2014. Erhebung von Kennzahlen zu psychischer Gesundheit und Stress bei Erwerbstätigen in der Schweiz. Gesundheitsförderung Schweiz, Bern und Lausanne: Arbeitspapier 26 (in tedesco); document de travail 26 (in francese).

Informazioni supplementari

Informazioni ai media

Office fédéral de la santé publique OFSP
Tél. +41 58 462 95 05
media@bag.admin.ch 

Ultimo aggiornamento

24.09.2020